Marroni arrosto e castagne lessate? Non importa, potete anche invertire l’ordine. L’importante è assaggiare la bontà dei prodotti della Vallata del Santerno.

Ecco qua una rivetta tradizionale che è passata indenne l’usura dei tempi.

Prendete circa 1 kg di castagne (o marroni), lavatele in acqua fredda e mettetele una pentola con circa tre litri di acqua. Aggiungere un pizzico di sale e qualche foglia di alloro (in alternativa o in aggiunta potete aggiungere qualche seme di finocchio). Già il sale aiuta a sbucciare meglio le castagne, ma c’è anche chi aggiunge un cucchiaio di olio. A questo punto fate bollire l’acqua e cuocete per 30/40 minuti. Come al solito dopo circa mezzora assaggiatele per trovare il giusto punto di cottura. Scolatele e mettetele in una ciotola e servite a tavola.

Una vecchia ricetta dell’Appennino tosco emiliano prevede che assieme alle castagne vengano cotte anche le pere volpine. Così a tavola potete portare due prodotti. Da una parte le vostre castagne lessate e dall’altra queste piccole pere aromatizzate con le spezie e il sapore della castagna.

Lascia un commento