Tra mandarino e pompelmo, ecco il miyagawa, un frutto antico che ha le sue origini in Giappone. Da qualche anno lo si coltiva anche in Italia, in particolare Sicilia e Lazio. Si tratta di un incrocio tra mandarino e il pompelmo. L’albero non è molto alto e con una bella chioma. Il frutto è rotondo e leggermente schiacciato ai poli. La buccia è tra il verde e il giallo e la polpa, senza semi, è simile a quella del mandarino. La sua maturazione è leggermente in anticipo rispetto ai nostri agrumi.

miyagawa

Come tutti gli agrumi è ricco di Vitamina C a cui si aggiunge il Beta-Carotene. Vi sono anche in quantità minore vitamine B1, B2 e B3, magnesio e potassio. Inoltre contiene un flavone denominato nobiletina che potrebbe essere utile nella prevenzione di malattie come il diabete e l’obesità.

Lascia un commento