E’ la sua stagione e la macedonia non può mancare sulla nostra tavola con tutto quella bontà di frutta che cresce sulle piante. E’ però aperta la disputa su come presentarla e su come è preferibile mangiarla. Se volete potete inviare le vostre opinioni a info@lavalledellealbicocche.it. Intanto noi vi proponiamo le nostre idee.

Gli spiedini
Da alcuni anni vanno di moda gli spiedini di frutta, ognuno può farli alla sua maniera combinando la frutta di stagione che preferisce. Possono essere serviti così, al naturale. Oppure stesi su un vassoio con sopra una spolverata di zucchero e una spruzzata di limone.

Insalata di frutta
E’ consigliabile a tutti quelli che di zuccheri aggiunti ne fanno volentieri a meno. Bastano quelli già presenti nella frutta. Rispetto alla macedonia tradizionale cambia anche il taglio. In questo caso non è necessario ridurrre tutto a pezzi piccoli, ad esempio le fragole basta tagliarle a metà, così anche le albicocche. Il bello è poi gustarsi pezzo per pezzo con uno stuzzicadente.

La macedonia
Eccoci al piatto tradizionale. In questi giorni vi consigliamo: fragole, albicocche, ciliegie, mele, banane. Sono sufficienti per un ciotolo di frutta saporito e gustoso. Tagliare a pezzetti fragole, albicocche e mele, a rondelle le banane e a metà le ciliegie togliendo il nocciolino. Versate un po’ di zucchero sulla frutta e spremete un bel limone. Aggiustate di zucchero in base al gusto. Alla frutta fresca potete aggiungere anche un po’ di frutta secca, noci in particolare, ma non solo. Mescolate e prima di servire fate passare un po’ di tempo, necessario a fare sciogliere lo zucchero.
Anche in questo caso potete optare per la versione light, senza zucchero aggiunto.
Se volete poi aggiungere un tocco di artista o, meglio, di golosità, potete mischiare la vostra macedonia (chiaramente senza zucchero) con un bel gelato artigianale. La bontà è assicurata.

Inviate le vostre ricette a info@lavalledellealbicocche.it
le condivideremo con tutti voi. 

Lascia un commento