Il melone lascia spazio a tante possibili combinazioni. Mangiato da solo è un ottimo dissetante. La ricetta più classica è prosciutto melone: si taglia il melone a fette, si sbucciano e vengono servite coperte da alcune fette di prosciutto.

Un’altra combinazione molto gettonata è l’insalata di rucola e melone. Qualche “puritano” storcerà la bocca, ma vale la pena provare: tagliate il melone a dadini, spezzettate la rucola, metteteli in una ciotola e condite con olio d’oliva, sale, pepe e il succo di mezzo limone. Una variante non male prevede l’aggiunta di scaglie di grana.

La terza proposta è altrettanto semplice: si tagliano le fette di melone a dadini e si mettono in una ciotola. Aggiungere qualche cucchiaio di liquore Cointreau, mescolare e attendere una decina di minuti prima di servire.

Poi ciascuno si può sbizzarrire a piacimento. Il melone è un frutto che si presta a tantissime combinazioni.

Lascia un commento