Bagnacavallo (RA). Poco prima di Natale avevamo annunciato l’avvio di una nuova collaborazione tra la nostra azienda “La Valle delle Albicocche” e la cooperativa di tipo B “Botteghe e mestieri” con sede a Tebano in via Tebano (Faenza).

Cappelletti

Oggi siamo felici di apprendere che la Ducati ed Eataly hanno avviato un rapporto con “Botteghe e Mestieri”. La casa motociclistica di Borgo Panigale ha scelto la cooperativa sociale come fornitore ufficiale di pasta per Scrambler Ducati Food Factory (il format di ristorazione presente con due locali a Bologna e uno a Mirabilandia), mentre, per quanto riguarda Eataly, la realtà creata da Oscar Farinetti ha scelto proprio “Botteghe e Mestieri” come suo fornitore soprattutto per quanto riguarda la produzione di tortellini freschi da commercializzare nei punti vendita, sul sito di e-commerce durante le festività natalizie e per i menù di tutti i ristoranti; 5 quintali di tortellini vengono infatti prodotti ogni settimana da spedire e commercializzare in tutta Europa.

Associata al Consorzio Solco Ravenna, la cooperativa “Botteghe e Mestieri” occupa con il suo laboratorio di pasta fresca 18 persone, alle quali si aggiungono 4 tirocinanti e 5 volontari. Gli inserimenti lavorativi di persone con disabilità o in situazione di svantaggio sono in tutto 9.

Oggi la cooperativa opera sul mercato dell’enogastronomia con prodotti di alta qualità. Importante la produzione propria di pasta fresca (tortellini, cappelletti, lasagne al forno zuppa imperiale) e, per il periodo natalizio, il panettone solidale artigianale alla birra. Ma non solo, “Bottega e mestieri” ha dato vita alla “Bottega del monastero”, nel punto vendita di Casa Novella a Cuffiano (Riolo Terme) in via Bologna 102 è possibile trovare una vasta produzione di prodotti alimentari che vanno dal vino all’olio, ai liquori, alle marmellate, ai sughi, alla cioccolata, ai mieli, alle caramelle, alla birra ecc… confezionati con passione, dai monaci e dalle monache di tantissimi monasteri di Italia e d’Europa.Nel sito della Valle inizieremo proponendo la pasta fresca e il panettone natalizio. E’ chiaro che acquistare tali prodotti significa anche sostenere un progetto imprenditoriale che dà lavora a ragazzi e ragazze svantaggiate. Non si tratta però di un gesto caritatevole, ma della scelta di prodotti di alta qualità. Non importa chi li produce, ciò che è importante è la passione e la voglia di mettersi in gioco. E quando ci sono questi aspetti la qualità è una logica conseguenza.

Lascia un commento